SPAZIO SACRO

mostra antologica  SPAZIO SACRO

MADRE-2011-olio su tela-30x100Da sabato 1 ottobre a sabato 8 ottobre 2016

Sala Argondia, New Age Center, via Nordio 4, Trieste

Sabato 1 ottobre – ore 18.30 – Inaugurazione della mostra.

Martedì 4 ottobre – ore 18 – Manuela Marussi presenta le tecniche Reiki Usui, Karuna Reiki e Tibetano, Automassaggio e Massaggio con le pietre calde; Francesco Sanson darà dimostrazione di massaggio sportivo, ayurveda e hot stone; Eliana Campisi (operatrice olistica, farmacista, fioriterapeuta, aromaterapeuta) parlerà di oli essenziali e oli per massaggi.

Mercoledì 5 ottobre -  ore 18 – Presentazione del percorso di Pittura e Disegno Sensibile e dei seminari di espressione corporea e/o pittorica L’Artista Interiore e  Chakra Sound, ideati e condotti da Manuela Marussi.

Giovedi 6 ottobre – ore 18 – Giuliana Bellich presenta Iyengar Yoga, tecnica basata sull’insegnamento di B.K.S.IYENGAR, per fondere corpo, mente e spirito, che insegna nella sede di via Lazzaretto Vecchio 4 a Trieste.

Venerdi 7 ottobre –  ore 18.30 -  Marisa Sarìs Pellizzon – Sayaahrys Nepher Lotus (geamante, operatore olistico e VestaRa, conduce gruppi sul Sacro Femminile) presenta con Manuela Marussi i seminari APERTURA DI CUORE e FEDE E FIDUCIA in programma nello spazio del Vecchio Mulino di Porpetto (UD).

Sabato 8 ottobre – ore 18 – Serata conclusiva.

 

Orario d’apertura: 9.30-13, 16-20

manuela.marussi@gmail.com – 3468366739 – www.manuelamarussi.com

Una breve presentazione dei partecipanti:

MARISA PELLIZZON (Sayaahrys Nepher-Lotus) Operatore olistico in discipline bio naturali, geamante e mediatrice spirituale. Inoltre operatrice di Riflessi e Time Shift attivazione Kin Maya e Angeli della Kabbalah e Essential Course Aura-Soma®.  Operatore ufficiale VestaRa e Tocco Armonico Esseno. Iscritta al registro di attestazione di competenza professionale n. FR894-OP ai sensi della L. 4/2013. Libera ricercatrice con particolare riguardo alle energie sottili, alla simbologia e ai miti e misteri delle antiche tradizioni, in modo particolare egizio-atlantidea. Canale di comunicazione con le entità di Luce, conduce percorsi di crescita personale e gruppi di condivisione sul Sacro Femminile con l’obiettivo finale di attualizzare e proporre alle donne di oggi nuovi ed antichi strumenti per ripristinare le antiche vie di conoscenza ed esperienza delle sacerdotesse, per recuperare oggi un ruolo vitale nel servizio spirituale diventando un forza spirituale e sociale attiva sul pianeta. Diffonde e attiva, con la sua presenza e con antiche tecniche, i quattro elementi di base della Legge universale.

 

 

 

 

 

Giuliana Bellich. Insegnante autorizzata del metodo IYENGAR. E’ una disciplina basata sull’insegnamento di B.K.S.IYENGAR, si basa  sull’allineamento e su un lavoro simmetrico su tutto il corpo, tonificandolo e  stimolandolo.

Viene praticato col supporto di coperte, cinture, livelli ed altro per rendere le posizioni più efficaci ed agevoli. Si fondono mente, corpo e spirito, realizzando una meditazione in azione.

Insegna nella sua scuola in via Lazzaretto Vecchio 4

 

Eliana Campisi- operatrice olistica, farmacista, fioriterapeuta, aromaterapeuta ha condotto e collabora alla conduzione di corsi indirizzati alla realizzazione del Sé.

 

Francesco Sanson-  pratica il massaggio ayurvedico, la digitopressione ,il massaggio sportivo e hot stones . Ha una preparazione che abbraccia la medicina , la psicologia  e la spiritualità.

 

Manuela Marussi- ha seguito per 18 anni un percorso di autocoscienza condotto dal Maestro Ileana Dudine.

Ha conseguito il Master  Reiki Usui e Karuna Reiki e Tibetano, che insegna e trasmette a tutti i livelli.

Pratica il massaggio ayurvedico e insegna una tecnica di Automassaggio da lei ideata , derivante dall’ayurveda. Insegna  il massaggio con le pietre calde.

Pittrice , esprime il suo collegamento con il Sé universale attraverso le opere che espone soprattutto in ambito esoterico. Alcune opere sono state utilizzate come copertina dei libri pubblicati da “Stazione Celeste” .

Conduce da tempo corsi di Pittura  e Disegno Sensibile da lei ideati, per adulti e bambini, dove la pittura e il disegno diventano strumento di espressione del Sé.

Ha creato eventi a sostegno della associazione Emergency col nome di “Artisti per Emergency ” aggregando artisti di ogni genere espressivo e non solo in una manifestazione a carattere umanitario.


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82

ARTISTI PER EMERGENCY

STAMPA FRONTE

ARTISTI PER EMERGENCY”

Dal 30 agosto al 3 settembre nella Sala Giubileo dell’Hotel Filoxenia, in via Mazzini 3 a Trieste, si terrà la seconda edizione della manifestazione “Artisti per Emergency”, organizzata dai volontari del Gruppo Emergency di Trieste e dalla pittrice Manuela Marussi, con il patrocinio del Comune di Trieste e il contributo delle Cooperative Operaie di Trieste, in occasione del ventennale dell’associazione umanitaria fondata nel 1994 da Gino Strada.

Saranno in mostra, a scopo benefico, le opere donate da una trentina di artisti, il cui ricavato sarà destinato interamente a sostenere il Centro di maternità di Anabah, nella valle del Panshir, in Afghanistan, dove nascono più di 300 bambini al mese. Il Centro è stato realizzato da Emergency nel 1999 con la conversione di un’ex caserma in centro chirurgico per vittime di guerra, e la struttura è stata ampliata undici anni fa con il Centro di maternità, l’unico specializzato e gratuito disponibile nell’intera regione, che è stato “adottato” anche dai volontari di Trieste.

L’iniziativa, che è a ingresso gratuito e offrirà ogni sera un rinfresco ai visitatori, si inaugurerà sabato 30 agosto, alle ore 19.30. Protagonista della serata sarà l’attrice Ariella Reggio, che, con inizio alle ore 20.30, darà vita al testo “Voci contro la guerra”, una lettura di forte impatto drammatico che Renzo Sanson ha tratto dai libri

pubblicati da Gino Strada e da altri testi di Emergency.

Domenica 31 agosto, alle ore 19.30, la musicista e cantante Irene Brigitte si esibirà prima dell’incontro – che s’inizierà alle ore 20.30 – con la cardiologa triestina Erica Della Grazia, che, intervistata dal giornalista e scrittore Pietro Spirito, racconterà la sua esperienza all’ospedale Salam, il Centro di cardiochirurgia d’eccellenza costruito da Emergency in Sudan.

Lunedì 1 settembre, alle ore 20.30, è in programma la performance multimediale “La fine del capitalismo”, realizzata dall’artista italo-argentino Guillermo Giampietro con la partecipazione di Lara Baracetti. Seguirà, alle ore 21.30, una improvvisazione musicale di Andrea Sanson.

Il 2 settembre, alle ore 20.30, lo scrittore Pino Roveredo – da poco nominato dalla Regione “Garante per i diritti dei detenuti” – proporrà un inedito collage di suoi testi tutto al femminile, che si intitola “I muscoli delle donne” e di cui sarà anche interprete insieme con Gigliola Bagatin e Micaela Silva.

“Artisti per Emergency 2014” si concluderà mercoledì 3 settembre, con inizio alle ore 20, con l’esibizione del Coro giovanile Freevoices di Capriva del Friuli, diretto dalla maestra Manuela Marussi, che proporrà un repertorio popolare e in particolare Canti della Prima Guerra Mondiale. Al termine, previa prenotazione telefonando al +39-3472962852 oppure inviando una mail a emergencytrieste@yahoo.it), si potrà partecipare alla cena conviviale nel ristorante greco dell’Hotel Filoxenia, che ospita la manifestazione.

La mostra sarà aperta al pubblico ogni giorno dalle ore 18.00 alle 23.00. Questo l’elenco degli artisti – ben trenta – che partecipano all’iniziativa e le cui opere in mostra – dipinti, sculture, fotografie, grafiche, incisioni – saranno a disposizione per chi vorrà contribuire all’attività di Emergency: Livia Alfiero, Liliana Bamboschek, Rossella Bianchi, Francesco Bruni, Raffaella Busdon, Claudia Cervo, Egle Ciacchi, Piero Conestabo, Lucia Crismani, Massimo De Angelini, Felicia De Fazio, Francesco Demundo, Eulalia De Vega, Paola Estori, Dino Facchinetti, Ciro Gallo, Elena Liggieri, Loredana Manzato, Vlado Martek (courtesy Studio Tommaseo), Manuela Marussi, Nadia Massimi, Roberto Micol, Maria Pia Mucci, Laura Poretti, Michele Recluta, Fabio Rumer, Giorgio Schumann, Franco Vecchiet, Alice Zen, Giulia Zuccheri.

Con questo evento il gruppo volontari Emergency della sezione di Trieste intende festeggiare il ventennale dell’ong, che dal 1994 ha curato oltre 6 milioni di persone, e al contempo far conoscere alla città le iniziative di Emergency e l’attività di volontariato sul territorio.

Oltre agli artisti, numerosi amici e sostenitori hanno dato un sostegno tangibile all’iniziativa “Artisti per Emergency”: il Panificio Pasticceria Cerni Marino di via Crispi 39; la Cartoleria Centrale di via Battisti 13; il Corte Cafè di piazza S. Giovanni 5; il Bar Buffet Voltolina di viale XX Settembre 18; “La Gastronomica” di via Domenico Rossetti 5; il negozio Frutta e verdura “Da Nino” di Vilma Ritosa di via Giulia 7; la gelateria “De Martin” di viale XX Settembre; “L’Albero del Pane” di via Rossetti 2; il music bar “SoulFood” di via Rossetti 6/c; la pasticceria Giorgi MG “Arte e profumo del pane” di via San Giacomo in Monte 16; le Cooperative Operaie di Trieste; il mensile del vivere naturale “Konrad”; il negozio “Pyramid” di viale XX Settembre 19; l’associazione “Il Giardino del Biologico” del Mercato coperto di via Carducci 36; Radio Tweet Italia; Musicali Rossoni di via San Francesco 22; lo Studio Tommaseo di via del Monte 2; la Scuola di Musica 55 di via Capitelli 3, diretta da Gabriele Centis; l’Hotel Filoxenia di via Mazzini 3.

 


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82

Mostra/Evento “La via del cuore”

Natura, Manuela Marussi 2014 (Copia)Dal 21 giugno al 5 luglio
Donne-fiore di Manuela Marussi
in mostra alla Sala Giubileo

Sabato 21 giugno, alle ore 18.30, nella sala Giubileo dell’Hotel Filoxenia in via Mazzini 3 a Trieste si inaugura la mostra/evento ”La via del cuore” della pittrice Manuela Marussi, che espone una trentina di opere, soprattutto recenti, frutto di ritrovate radici famigliari, intense e delicate rappresentazioni di donne-fiore, connesse alla terra. La mostra, che sarà visitabile tutti i giorni (eccetto il 27 e 28 giugno), orario 10-12 e 17-21, propone, inoltre, ogni sera incontri, dibattiti, letture, proiezioni video, performances e dimostrazioni pratiche sulla attività dell’associazione culturale “Reiki. La via del cuore”: corsi, seminari, tecniche, percorsi spirituali e artistici saranno illustrati, tra gli altri, da Fabiana Carbone, Boris Caris, Ileana Dudine, Shobha Giaconi, Manuela De Santis e dalla stessa Manuela Marussi, che ai quadri affianca una serie di pensieri dal “diario di una ricercatrice spirituale”: «In un fiore la bellezza, l’armonia e l’amore per Dio e per la vita si condensano in un dono agli uomini, all’Anima Mundi…».

 

Programma giornaliero

Sabato 21 giugno 2014
- ore 18.30
Inaugurazione e rinfresco – presentazione del programma

Domenica 22 giugno 2014
- ore 18
Dimostrazione di Pittura e Disegno Sensibile per bambini e adulti a cura di Manuela Marussi.
- ore 19.30
Presentazione dei percorsi di “Pittura e Disegno Sensibile” e di arteterapia “L’artista interiore“, a cura di Manuela Marussi e Manuela De Santis.
-ore 20.30 proiezione di film “La profezia di Celestino” (2006) di Armand Mastroianni.

Lunedì 23 giugno
- ore 18.30
Presentazione del percorso di autocoscienza e consapevolezza di sé ”Le 10 leggi spirituali dell’amore”, a cura di Ileana Dudine e dello psichiatra e psicoterapeuta Boris Caris.
- ore 19.30
Presentazione e dimostrazione pratica delle tecniche Reiki Usui, Karuna e Rashna Reiki. A cura di Fabiana Carbone, Manuela De Santis, Shobha Giaconi, Manuela Marussi.

Martedì 24 giugno
dalle ore 17 alle 21
Incontro con la pittrice Manuela Marussi.

Mercoledì 25 giugno
- ore 17.30
Presentazione delle tecniche del massaggio ayurvedico, dell’auto-massaggio e del massaggio con le pietre calde, a cura di Shobha Giaconi e Manuela Marussi.
- ore 18.30
Presentazione e dimostrazione pratica delle tecniche Reiki Usui, Karuna e Rashna Reiki. A cura di Fabiana Carbone, Manuela De Santis, Shobha Giaconi, Manuela Marussi.
-ore 20.30
proiezione video sulla tecnica dell’hot stone massage.

Giovedì 26 giugno
- ore 18.30
Presentazione del Corso di scienza vedica e dimostrazione guidata di Tai Chi a cura di Daniele Noventa.
-ore 20
proiezione di video su grandi Maestri spirituali

Venerdì 27 giugno
- ore 18.30
Boris Caris presenta e illustra le tecniche che utilizza nel suo lavoro terapeutico (costellazioni familiari – psicodramma – eneagramma – programmazione neurolinguistica – neopsicosintesi – analisi transazionale…).
-ore 20
proiezioni su grandi Maestri spirituali indiani.

Sabato 28 giugno
- ore 18.30
Dimostrazione di musico-danzaterapia presentata e guidata dal dott. Boris Caris.
- ore 19.30
serata di letture in libertà.

Domenica 29 giugno
- ore 18
Presentazione e dimostrazione dei corsi di Pittura Base per adulti e bambini, a cura di Manuela Marussi.
- ore 21.30
Performance di Butoh della danzatrice Elena Boschi con accompagnamento musicale di Andrea Sanson.

Lunedì 30 giugno
- ore 18,30
Presentazione dei seminari “Conosci te stesso“, percorso di autoconsapevolezza ideato da Ileana Dudine. A cura della dott. Manuela De Santis, che li conduce.
-ore 19.30
proiezione di un video sul Matrimandir ad Auroville (India).

Martedì 1 luglio
- ore 18.30
Dimostrazione-meditazione Mantra Yoga con Ileana Dudine e Daniele Noventa.
- ore 19.30
proiezione di un video su Sathya Sai Baba (1926-2011)
Mercoledì 2 luglio
- ore 18.30
Proiezione di “Nosso Lar” (2010) di Wagner de Assis e analisi del film spirituale basato sui libri di Andrè Luiz psicografati dal medium brasiliano Chico Xavier.

Giovedì 3 luglio
- ore 18.30
Presentazione della tecnica di Vivation e Vivation per le donne in gravidanza, a cura di Ileana Dudine e Manuela De Santis.

Venerdì 4 luglio
- ore 18.30
Boris Caris, Ileana Dudine, Manuela De Santis, Manuela Marussi e Daniele Noventa sono a disposizione per informazioni e chiarimenti sulle attività, i percorsi e le tecniche proposti dall’associazione “Reiki. La via del cuore”.

Sabato 5 luglio 2014
- ore 18.30
Serata conclusiva. Cena con menù greco a prezzo scontato, previa prenotazione, al ristorante “Filoxenia”.


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82

“Angeli metropolitani” – Porto San Rocco (Trieste) – 2007

All’inizio era il Verbo…
E il Verbo si è fatto materia, incarnando il divino in figure di luce e di carne…
Coraggio, gioia, amore, compassione… sono sentimenti tangibili del Creatore, espressione del suo divino amore, che possono materializzarsi in mostre15noi, anche fisicamente, se giungiamo ad averne coscienza. Angeli invisibili vivono in noi. Angeli invisibili eppure presenti nella nostra vita quotidiana. Possiamo vederli e riconoscerli sui volti di chi amiamo, ma anche in noi, rivelandoli con il sorriso che riusciamo a porgere nei momenti difficili. Sono “angeli metropolitani” come quelli che incontriamo ogni giorno per strada, sull’autobus, al supermercato, sulle scale di casa… Sono “presenze” che ci aprono il cuore. Presenze dalle qualità divine, il cui significato, in ciascun dipinto, si cela anche in lettere-simbolo dell’alfabeto ebraico.
Questi Angeli ci esortano a credere in un futuro migliore e a realizzarlo, qui e ora, riscoprendo la nostra forza creativa. Spronandoci ad agire con amore e con forza, per spazzare via dalla nostra esistenza tutto ciò che è superfluo, volgare, nocivo, come fece Gesù nel tempio. Ognuna di queste figure angeliche – in cui si fondono azione e creazione, maschile e femminile – vuole invitarci dunque a riscoprire i valori dell’anima e a ritrovare l’energia e la fede che li hanno generati.

Manuela Marussi


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82

“Sorgente” -Casa della Musica (Trieste) – 2006

Sgorgano dal mio cuore immagini e volti,paesaggi e simboli,emozioni e colori.
Sgorgano e si riversano, si offrono allo sguardo e all’anima di chi osserva,come acqua limpida e trasparente.mostre12
Sono sogni,visioni,ricordi dell’anima di cui tutti siamo parte.
Sono attimi catturati alla immortalità che ci appartiene.
Sono riposo e quiete,ricovero e rifugio in una società troppo veloce che ci cattura nel suo vortice di illusioni.
Sono un richiamo a volgere lo sguardo alla Sorgente.
A guardare oltre gli stretti confini del reale.
A ritornare alla sorgente di vita.
M.M.


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82

“Riflessi d’acqua e di Luce” – Centro benessere Avalon a Sgonico (Trieste) – 2006

Catturo la luce…..
E la vibrazione del colore con la grazia dell’acqua si stempera nelle sfumature che la mano ha inteso esprimere sulla tela.mostre14
Così nascono creature d’acqua,di colore e di luce.
Creature nate per essere riconosciute in noi.
Come riflessi sull’acqua mossa dalla leggera brezza della vita,resa limpida dalla luce della nostra coscienza.
Catturo visioni…
Visioni in cui tutto porta porta all’unità.
Dove ogni singolo è solo un frammento di un’intero inteso come Forza Creatrice,Energia Divina….
Dono visioni e luce…
E li offro per quello che sono con l’amore e l’umiltà dell’artigiano che attinge al Divino in tutte le sue manifestazioni,anche in quelle più umili, e riconosce la stessa forza nell’energia che opera attraverso le sue mani quando estrae dalla materia ciò che già contiene in potenza.

Sgorgano dal mio cuore immagini e volti,paesaggi e simboli,emozioni e colori.
Sgorgano e si riversano, si offrono allo sguardo e all’anima di chi osserva,come acqua limpida e trasparente.
Sono sogni,visioni,ricordi dell’anima di cui tutti siamo parte.
Sono attimi catturati alla immortalità che ci appartiene.
Sono riposo e quiete,ricovero e rifugio in una società troppo veloce che ci cattura nel suo vortice di illusioni.
Sono un richiamo a volgere lo sguardo alla Sorgente.
A guardare oltre gli stretti confini del reale.
A ritornare alla sorgente di vita.
M.M.


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82

“Sinfonie d’Oriente” – Casa del The (Como) – 2005

La trasformazione è nella natura di Dio, dell’Universo, dell’uomo.
Tutto è un continuo divenire,un’alternarsi di elementi,un mutare ininterrotto.mostre11
Il cambiamento è nella natura di Dio,e di ogni molecola dell’universo.
Solo l’uomo oppone i suoi schemi mentali al fluire di questo continuo cambiamento.
Qui è la nostra unicità.
Quando inizi un percorso spirituale entri nel respiro di Dio, e all’inizio a fatica,poi con sempre maggiore agilità, anche tu entri nel processo di trasformazione e inizi a danzare con esso.
I miei quadri sono le impronte dei pessi che ho mosso in questa danza…
M.M.


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82

“Caleidoscopio” – Caffè Tommaseo (Trieste) – 2005

…”Non vide più il volto del suo amico Siddartha, vedeva invece altri volti,molti,una lunga fila,un fiume di volti,centinaia,migliaia di volti, che tutti venivano e passavano,ma pure appanivano anche tutti insieme,e tutti si mutavano e rinnovavano continuamente, eppure erano tutti Siddartha. …..Vide queste immagini e questi volti mescolati in mille reciproci rapporti,ogniuno aiutare gli mostre10altri,amarli,odiarli,distruggerli,rigenerarli,ogniuno avviato alla morte,ogniuno testimonianza appossionatamente dolorosa della loro caducità, eppure nessuno moriva,ogniuno si trasformava soltanto, veniva un’altra volta generato,riceveva un volto sempre nuovo senza che, tuttavia,ci fosse un’intervallo di tempo fra l’uno e l’altro volto- e tutte queste immagini e questi volti giacevano,fluivano,si generavano,galleggiavano e rifluivano l’uno nell’altro…..”

Herman Hesse (“Siddartha” 1922)


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82

“Tracce di infinito”: invito alla mostra al Bar Via delle Torri, settembre 2004

La vita è un susseguirsi di eventi ordinari e straordinari. Per ognuno di noi c’è la difficoltà più o meno grande di portare nel quotidiano l’amore, la gioia, la giocosità che abbiamo in fondo al cuore.
La pittura è per me un meraviglioso strumento alchemico, con cui trasformo emozioni, sentimenti, stati d’animo in un profondo senso di pace e di armonia, che cerco di comunicare attraverso l’uso del colore, i temi, i paesaggi.mostre5
E’ questo protendermi “oltre l’abisso dell’eterno movimento” che mi ha portato ad attraversare varie densità – la terra, l’acqua, il cielo, l’uomo, la natura – fino a quella incommensurabile dello spazio profondo, dove la ragione tace e parla solo il silenzio dell’immensa gloria divina del Creato, che dimora in ogni cosa ed è anche in noi.
Vi auguro di trovare questo rarefatto spazio d’amore dove il silenzio è fatto di gioia e di potente intenzione divina.
Manuela Marussi


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82

“Il sentiero del divenire” – Antico Caffè San Marco (Trieste) – 2003

“E quando avrete raggiunto la vetta del monte, allora incomincerete a salire”.
Forse possiamo riassumere in questo verso di Kahlil Gibran il percorso, spirituale e creativo, intrapreso da qualche anno da Manuela Marussi, che nel contempo ha ritrovato la passione di dipingere, come modo di esprimersi, di dare volto alle proprie visioni e ai propri sogni. E con questo mezzo – segni e colori – di entrare in contatto con gli altri in modo nuovo.
“Post mediam noctem visu, quum somnia vera“ è un’altra citazione che si adatta a Manuela e al suo modo di lavorare, spesso lontano dalla luce del giorno. Dunque, le visioni dopo la mezzanotte, quando i sogni sono veri. Proprio così, perché i volti che l’artista ritrae scaturiscono da una memoria antica, universale, che appartiene a tutti, anche se non sempre ne abbiamo coscienza. Invece esiste, ed è un intreccio miracoloso di mondi antichi, di vite vissute, di energie che attraversano il tempo e lo spazio e che confluiscono in noi, generando ricordi che mai avremmo pensato di condividere.mostre9
Eppure, nel vortice dell’energia cosmica, tutto può accadere. E possiamo da un giorno all’altro ritrovarci tra i monaci bambini di un tempio buddista ai piedi dell’Himalaya oppure tra l’umile gente di un villaggio su una vetta andina del Perù o sulle rive di un grande fiume indiano.
Non sono suggestioni di un viaggio esotico mai intrapreso. Sono autentiche presenze, che si materializzano in noi durante il nostro “cammino” interiore. Antenati lontani riapparsi nel vortice delle visioni, a ricordarci che apparteniamo allo stesso genere umano, a ricordarci che la nostra meta è l’ascesa. A ricordarci che, dopo aver raggiunto la cima della montagna, potremo finalmente continuare a salire, lungo la “via del cuore”.


Warning: Illegal string offset 'echo' in D:\inetpub\webs\manuelamarussicom\wp-content\themes\hybrid\library\extensions\custom-field-series.php on line 82